Marathon del Salento

A Marina di Ugento in archivio una meravigliosa festa di sport e passione

,
2536 visualizzazioni


I colori e i profumi della natura salentina, le suggestioni del Parco Naturale Regionale “Litorale di Ugento”, il tutto accompagnato da un pienone di bikers con cifre da capogiro sopra i 1000 tra iscritti e partenti: questi gli ingredienti del successo della Marathon del Salento per una settima edizione firmata Prestigio Mtb e Trofeo dei Parchi Naturali.

Una manifestazione molto ben collaudata e conosciuta, tanto da far diventare Marina di Ugento e il Kartodromo Internazionale “Pista Salentina” meta di moltissimi amanti e praticanti della mountain bike regalando una straordinaria vetrina per tutta la mountain bike a livello nazionale per la gioia degli organizzatori della Mtb Casarano.

La marathon di 72 chilometri ha avuto come protagonista principale Luca Paolini: dal 2000 al 2015 è stato un professionista esemplare e uomo squadra nella nazionale italiana e in molti club di vertice del ciclismo internazionale su strada con vittorie (23) e piazzamenti di prestigio nelle corse di un giorno (Trofeo Laigueglia, Freccia del Brabante, Gand-Wevelgem, due volte terzo alla Milano-Sanremo, una tappa alla Vuelta di Spagna e un terzo posto al Giro delle Fiandre senza dimenticare il Giro d’Italia 2013 con all’attivo una vittoria di tappa e quattro giorni in maglia rosa).

Dopo gli inizi nella bmx in età giovanile e il professionismo su strada, ha scoperto la passione per la mountain bike vestendo i colori della Torpado Sudtirol MTB Pro Team Elite dallo scorso anno.
Paolini (1°open) ha nobilitato l’albo d’oro della marathon precedendo sul traguardo un indomabile Mirko Pirazzoli (2°open) della Frm Factory Racing Team Elite. Per Antonio Matrisciano (Team Giuseppe Bike – 1°master 4) l’onore di aver agguantato il terzo posto e di far parte di un podio grandi firme della mountain bike nazionale.

In evidenza sul percorso marathon anche Girolamo Ceci (Scott Racing Team – 1°under 23), Andrea Privitera (Team Jonica Megamo – 1°under 23), Francesco Terranova (Special Bikers Team Elite), Angelo Parisi (Team Jonica Megamo – 1°master 1), Luigi Ferritto (Team Giannini Bikes – 1°master 2), Cosimo Francesco Quarta (Tre Cycling – 2°master 2), Maurizio Carrer (Team Eurobike – 1°master 4), Giuseppe Pastore (Biking Team Cassano – 1°elite sport), Francesco Favale (Carbonhubo Cmq – 2°under 23), Giuseppe Capogreco (Team Bike Valle Grecanica – 2°élite sport), Nicola Pastena – 3°élite sport), Antonio Maurizio Calamo (Asd Globuli Rossi Ostuni – 2°master 1), Luigi Petralia (Team Jonica Megamo – 3°master 1), Francesco Cosimo Quarta (Tre Cycling – 2°master 2), Nicola Convertino (Mtb Città Degli Imperiali – 3°master 2), Salvatore De Iaco (Team Ciclo Bike – 1°master 3), Domenico Convertino (Mtb Città Degli Imperiali  - 2°master 3), Paolo Bettini (Molise Tour Bike – 3°master 3), Massimiliano De Leo (Cyclon Store – 3°master 4), Augusto Cofano (Ciclistica Vernolese – 1°master 5), Vito Lombardo (Special Bikers Team – 2°master 5), Dario Manti (Cyclon-Store.it – 3°master 5), Domenico Damiano (Bici Club San Vito dei Normanni – 1°master 6), Antonio Palmisano (UCD Rionero Il Velocifero – 2°master 6), Giovanni Potenza (Bike Pioneers -  3°master 6), Guido Biasoli (Team Ferrara Bike – 1°master 7), Eliseo Laghi (Baracca Lugo Mtb – 2°master 7) e Angelo Damiano (Bici Club San Vito dei Normanni – 3°master 7).

Al femminile bella affermazione di Patrizia Tropiano (UCD Rionero Il Velocifero – 1°Master Donna 2) davanti a Maria Lucia Minervino (Special Bikers Team – 1°master donna 1), a seguire Beatrice Guerra (Baracca Lugo Mtb – 2°master donna 2) e Filomena Damiano (Bici Club San Vito dei Normanni – 3°master donna 2).

La società organizzatrice della Mtb Casarano ha gioito in casa con il talentuoso Angelo Tagliente (1°juniores) dominatore della granfondo di 40 chilometri, regolando in uno sprint ristretto i compagni di fuga Vincenzo Saitta (Special Bikers Team – 2°juniores), Vincenzo Pietrangelo (New Bike Andria – 1°master 3), Giacomo Scardigno (New Bike Andria – 1°élite sport) e Giuseppe Losacco (Amicinbici Losacco Bike – 1°élite sport).

Obiettivo traguardo raggiunto sul medesimo tracciato per Andrea Aurispa (Team Aurispa – 1°master 4), Andrea Pagliara (Team Aurispa – 1°master 2), Vincenzo Simeone (Bike&Sport Team – 2°master 2), Francesco Mancina (Mtb Sila – 1°master 3), Gennaro Forlenza (Bike Sport Team – 2°élite sport), Emanuele Aprile (Maglie Bike – 3°master 2),( Simone Tarantini (Salis Bike – 3°juniores), Giovanni Rinaldi (Asd Sei Sport – 1°master 1), Giovanni Paolo Scarcelli (Mtb Sila – 2°master 1), Domenico Terribile (Talent Bike – 3°master 1), Antonio Verardo (Team Aurispa – 2°master 4), Piero Contaldi (Team Aurispa – 3°master 4), Vito Sante Sgobba (Team Eurobike – 1°master 5), Vincenzo Aversa (Ciclistica Castrovillari – 2°master 5),  Paolo Altamura (Bambana Bike – 3°master 5), Antonio Centonze (Kalos – 1°master 6), Fabio Massari (Scuola di Ciclismo Vincenzo Nibali Tugliese Salentino – 2°master 6), Luigi Rossetti (Asd Effetto Serra – 3°master 6), Giuseppe Lisi (Eracle Mtb – 1°master 7), Rocco Panico (Asd Velo Fans – 2°master 7), Enrico Girelli (Bike Team Cutrofiano – 3°master 7), Matteo Salatino (Mtb Sila – 1°master junior), Simone Pagliara (Bikers Squinzano – 2°master junior), Luca Torsello (Melissano in Bike – 3°master junior), Geremia Parrotto (Team Calcagni – 1°MC5 paralimpica) e Antonio Sabato (Bike& Sport Team – 1°under 23).
Protagonista al femminile sui 40 chilometri Michela Raucci (Asd Amici del Velodromo – 1°master donna 2) che ha avuto la meglio su Maria Concetta Ripa (Bike Team Cutrofiano – 2°master donna 2), Tiziana Tundo (Pro Racing Lecce – 3°master donna 2), Grazia Mazzone (New Bike Andria – 1°master donna 1) e Ivana Monaco (Bikers Turi – 2°master donna 1).

Per ogni partecipante la gioia di aver ricevuto al collo la medaglia da “finisher” e all’apice della festa la celebrazione dell’arrivo dell’ultimo eroe di giornata: Giacomo Bartoletti di Ravenna in forza al goliardico team Cotekino Off Road (4.40’44” a percorrere i 72 chilometri della marathon) applaudito dal pubblico e dagli organizzatori al pari di un big della mountain bike.

L'incremento dei partecipanti e il successo complessivo di questa manifestazione sono merito degli organizzatori della Mtb Casarano per l’impegno profuso, la passione, l’accoglienza e la grande disponibilità a venire incontro alle esigenze di ciascun partecipante che si è portato dietro un dolce ricordo della Marathon del Salento dei record!

CLASSIFICHE
https://www.mtbonline.it/Risultato/1356/1/ marathon
https://www.mtbonline.it/Risultato/1356/2/ granfondo
https://www.mtbonline.it/Risultato/1356/4/ escursionisti A Marina di Ugento in archivio una meravigliosa festa di sport e passione


2536 visualizzazioni




Ultimi Aggiornamenti

Gran Fondo Mtb Colline Moianesi: la sfida sarà "doppia"!
Fervono i preparativi per organizzare nei minimi dettagli la ormai consolidata Gran Fondo Mtb “Colline Moianesi”, che è alla sua quinta edizione.
Tuscia Bike: divertirsi con i giovani
Dopo aver sentito Enrico Lenzi, per l’Isola d’Elba, e Daniele Gili, per San Terenziano, il “nostro” calendario si ferma al terzo atto del circuito nazionale giovanile. Il 13 aprile, a Barbarano Romano (Vt) si disputerà la terza prova. In cabina di regia la Tuscia Bike. Responsabile della manifestazione il dinamico Stefano Sanapo, nato a Vetralla il 12 dicembre 1971 residente in quel di Vetralla.
Da Giovedì 16 Gennaio partiranno le iscrizioni ad una delle gare più attese dell’anno
Dopo la sosta di un anno dovuta ai gravi incendi che hanno colpito il Parco Nazionale del Vesuvio, il prossimo 10 Maggio 2020 si terrà la terza edizione della Granfondo di mtb sul vulcano più famoso del mondo.
Presentata a Letojanni la Trinacria Race 2020
A pochi giorni dall’apertura delle iscrizioni, è stata presentata sabato 12 gennaio, al palazzo dei congressi di Letojanni, la seconda edizione della “Trinacria Race“, che si terrà a Letojanni il 26 aprile 2020.
Dorigoni, l'under che vince il titolo Elite. Baroni, Tricolore e Triplete
Splende il sole in casa Selle Italia-Guerciotti-Elite. La squadra del presidente Paolo Guerciotti ai Campionati italiani di ciclocross a Schio (Vicenza) sperava di vincere almeno 2 maglie tricolori.
Il Crocelle Race Team archivia il 2019 e pensa al 2020 con l’evento dell’anno Crocelle Race Park
Il Crocelle Race Team lancia nuovi propositi e altrettante sfide sotto la sapiente guida del presidente Pietro Caliendo a capo di uno staff che metterà a disposizione la grande professionalità ed esperienza maturate in questi pochi anni di attività a Palma Campania.


Archivio completo »