Marathon Castello di Pietrarossa

Step by step...ultimi ritocchi alla Marathon Castello di Pietrarossa

Le piccole cose che fanno la differenza

,
4116 visualizzazioni


Fervono i preparativi per la gara ciclistica debuttante al tpn 2018.
Gli alunni del liceo artistico statale “F.Juvara”di San Cataldo coordinati dai loro docenti sono al lavoro per la realizzazione dei trofei di questa 4^ edizione, uso di materiali eco sostenibili e  mesi di progettazione finalmente si comincia la realizzazione ed anche quest’anno il Trofeo sara’ una vera e propria opera d’arte.
Quest’anno-dicono gli organizzatori- i ragazzi hanno dato il massimo, il trofeo sara’ la massima esressione della sicilianita’ in mtb. ancora poco e vedremo le opere realizzate.

Anche il pacco gara e’ quasi definito, come ogni anno sara’ la perfetta fusione tra mtb e territorio. gia’ possiamo dire di avere inserito un prodotto alimentare della nostra citta’i. ormai si parla tanto di sana e buona alimentazione ma senza i buoni prodotti non la si puo’ realizzare  nel pacco gara ci sara’ una pasta bio di grani siciliani di alta qualita’, un prodotto per la cura della bike e poi  un gadget della marathon.

I tracciati  prima di tutto;  l’attenzione dello staff rivolta alla cartellonistica di segnalazione del circuito, quest’anno sara’ anora piu’ dettagliata, soprattutto in porssimita’ dei bivi. vi sara’ ad un coordinamento della croce rossa italiana, dei volontari della protezione civile, delle associazioni vespa club caltanissetta, moto club fuorigiri caltanissetta e viking club 4x4 san cataldo al fine di garantire la sicurezza degli atleti lungo i circuiti.il presidente luigi congiu ha realizzato alcune modifiche al circuito per renderlo piu’ suggestivo dal punto di vista paesaggistico, piu’ adrenalinico e la marathon riservera’ una piccola sorpresa che mettera’ i biker a dura prova, un tratto in salita che il presidente ha denominato “il muro del pianto”.
Tracce defintive saranno on line la prima settimana di aprile sul sito e su mtbonline.

Accoglienza degli atleti e dei loro accompagnatori: gli organizzatori stanno pensando non solo agli atleti ma anche ai loro accompagnatori che potranno godersi la mattinata in attesa dell’arrivo degli atleti seguendo la radiocronaca in diretta con aggiornamento delle posizioni o fare un tour guidato nel centro storico della citta’ grazie agli operatori di italia nostra e per chi volesse prolungare il soggiorno a caltanissetta.
Italia nostra sara’ a disposizioni per visite  guidate nella riserva naturale di monte capodarso e della valle dell’imera meridionale, un territorio che gli organizzatori definiscono un eden naturalistico ed archeologico (patrimonio unesco) .
Gli atleti saranno accolti con una colazione di benvenuto .

Il pasta party  vedra’ protagonisti i prodotti bio del territorio cucinati al momento da uno chef locale per la realizzazione di un primo di alta qualita’, accompagnato da prodotti tipici a km 0.
I ristori lungo il circuito saranno quattro e come lo scorso anno verranno messi a disposizione degli atleti acqua,  frutta e crostate.
Ristoro all’arrivo con frutta e bevande.

Insomma lo staff sta cercando di curare tutti i dettagli per un’ottima riuscita dell’evento.
Sino al  20 aprile 2018 c’è ancora l’opportunità di una quota ridotta, per info e regolamento www.specialbikers.it  o www.mtbonline.it.
Non perdere l’opportunita’ di conoscere i meravigliosi tracciati della Marathon Castello di Pietrarossa


4116 visualizzazioni




Ultimi Aggiornamenti

Dorigoni, è l'ora del debutto. Eva Lechner: SI al Guerciotti
Domenica 17 novembre i ciclocrossisti del Gruppo Sportivo Selle Italia – Guerciotti – Elite parteciperanno alla gara internazionale di Saccolongo (Padova) valida per il Master Smp.
20 anni dopo è ancora Nys a Silvelle. Pieterse prima campionessa donne jr
Cambiano le generazioni ma la famiglia Nys è destinata ancora a far parlare di sé nel mondo del ciclocross. A vent’anni di distanza dal trionfo di Sven a Silvelle, in una storica prova del Superprestige, il figlio d’arte Thibau Nys si è aggiudicato la gara Uomini Junior dei Campionati Europei di Ciclocross.
Crispin e Alvarado Campioni Europei Under 23
Nella gara Uomini U23 si è iscritta anche la Francia al novero delle nazioni vincitrici di una medaglia d’oro ai Campionati Europei 2019. Merito di Mickael Crispin, vincitore a sorpresa, che ha preceduto con un grandissimo ultimo giro il belga Timo Kielich, secondo, e il connazionale Antoine Benoist, terzo.
Lechner Argento da sogno nel giorno della Kastelijn
Prima, imbattibile, Yara Kastelijn. Seconda una straordinaria Eva Lechner. È stato monopolio olandese nelle categorie femminili degli Europei di Ciclocross ma è soprattutto grande festa in casa Italia grazie a una performance di spessore dell’esperta altoatesina.
Non c'è due senza tre: Van Der Poel Batte il Belgio
Grande spettacolo e incertezza nella prova Uomini Elite. Alla fine, ancora una volta, trionfa Mathieu Van der Poel, che si porta a casa il suo terzo titolo europeo consecutivo, un’impresa mai completata in passato per un atleta abituato ai primati. Esce a testa altissima dalla battaglia sul fango Eli Iserbyt, che si è arreso alla forza del Campione del Mondo solamente nell'ultimo giro.
Trentino MTB, festeggiati i vincitori dell undicesima edizione
Nel pomeriggio di ieri, sabato 9 novembre, presso la Sala Don Guetti della Cassa Centrale Casse Rurali a Trento, si è tenuta la cerimonia di premiazione finale del l’undicesima edizione del Circuito Trentino MTB.


Archivio completo »