Gran Prix d'Inverno Giovanile

Con il Gran Prix d'Inverno Giovanile si chiude il primo week end della Garda Lake MTB Race: 500 i giovani al via!

,
photo credits ©Enrico Andrini
1754 visualizzazioni


Garda Lake - Gran Prix d'Inverno Giovanile - Manerba 2018Finale con tanto pubblico ed un caldo sole per il primo week end di gare che hanno inaugurato la Garda Lake Mountain Bike Race. Dopo il successo ottenuto nella giornata di sabato con le categorie amatoriali ed agonistiche maggiori, è toccato quest'oggi ai giovani talenti appartenenti alle categorie di esordienti ed allievi gareggiare per il titolo nazionale d'inverno ed agli atleti delle categorie junior correre per la prova nazionale abbinata.

Oltre 500 i bikers provenienti da tutta Italia si sono dati appuntamento quest'oggi sulle sponde del Lago di Garda per ripercorrere l'anello di gara disegnato all'interno dell'incantevole Riserva Naturale che caratterizza il Parco della Rocca di Manerba del Garda. Sei le gare disputate nel corso dell'intera giornata per un programma intenso ed uno spettacolo entusiasmante.

Le gare dedicate ad esordienti ed allievi hanno quindi assegnato il primo riconoscimento federale della stagione agonistica 2018, oltre a mettere in palio i primi punti per il Circuito Bresciacup 2018 cui la gara fa parte. Tra gli Es1 è Carlo Bonetto a salire sul gradino più alto del podio, Nicolas Milesi vince tra gli Es2 mentre Valentina Corvi e Benedetta Brafa vincono rispettivamente tra le DEs1 e DEs2. Giulia Challancin è prima tra le DAl1 così come Letizia Marzani tra le DAl2. Gioele Solenne si aggiudica il titolo d'inverno tra gli Al1 e Diego Caviglia taglia per primo il traguardo tra gli Al2.

Nel pomeriggio spazio alla prova nazionale abbinata dedicata alle categorie Junior maschili e femminili. Combattuta ed avvincente fino alla fine la gara che ha visto Roberto Vassoney concludere vittorioso davanti a Luciano Rota e Samuele Leone. Al femminile è invece Giulia Bertoni a conquistare la vittoria precedendo Patriza Critelli e Gaia Pagotto nell'ordine.

Ora tutto in stand by per una decina di giorni, spazio alle festività pasquali prima di riaccendere i riflettori su Manerba del Garda che dal 6 all'8 aprile diventerà palcoscenico della grande mountain bike itnernazionale con la prima gara a tappe mai corsa prima in Italia. Con la U.C.I. Garda Lake Mountain Bike XCS si vivranno il clima e le emozioni delle grandi corse a tappe: tre specialità in un unico week end per decretare l'atleta più completo, sia tra i big dell'off-road professionsitico, sia in campo amatoriale. E per accontentare tutti gli appassionati ci sarà anche la Granfondo Garda Lake MTB, in programma nella giornata di domenica 8, a cui tutti possono partecipare, tesserati ovviamente, ma anche non tesserati e cicloturisti compresi.


1754 visualizzazioni




Ultimi Aggiornamenti

Dorigoni, è l'ora del debutto. Eva Lechner: SI al Guerciotti
Domenica 17 novembre i ciclocrossisti del Gruppo Sportivo Selle Italia – Guerciotti – Elite parteciperanno alla gara internazionale di Saccolongo (Padova) valida per il Master Smp.
20 anni dopo è ancora Nys a Silvelle. Pieterse prima campionessa donne jr
Cambiano le generazioni ma la famiglia Nys è destinata ancora a far parlare di sé nel mondo del ciclocross. A vent’anni di distanza dal trionfo di Sven a Silvelle, in una storica prova del Superprestige, il figlio d’arte Thibau Nys si è aggiudicato la gara Uomini Junior dei Campionati Europei di Ciclocross.
Crispin e Alvarado Campioni Europei Under 23
Nella gara Uomini U23 si è iscritta anche la Francia al novero delle nazioni vincitrici di una medaglia d’oro ai Campionati Europei 2019. Merito di Mickael Crispin, vincitore a sorpresa, che ha preceduto con un grandissimo ultimo giro il belga Timo Kielich, secondo, e il connazionale Antoine Benoist, terzo.
Lechner Argento da sogno nel giorno della Kastelijn
Prima, imbattibile, Yara Kastelijn. Seconda una straordinaria Eva Lechner. È stato monopolio olandese nelle categorie femminili degli Europei di Ciclocross ma è soprattutto grande festa in casa Italia grazie a una performance di spessore dell’esperta altoatesina.
Non c'è due senza tre: Van Der Poel Batte il Belgio
Grande spettacolo e incertezza nella prova Uomini Elite. Alla fine, ancora una volta, trionfa Mathieu Van der Poel, che si porta a casa il suo terzo titolo europeo consecutivo, un’impresa mai completata in passato per un atleta abituato ai primati. Esce a testa altissima dalla battaglia sul fango Eli Iserbyt, che si è arreso alla forza del Campione del Mondo solamente nell'ultimo giro.
Trentino MTB, festeggiati i vincitori dell undicesima edizione
Nel pomeriggio di ieri, sabato 9 novembre, presso la Sala Don Guetti della Cassa Centrale Casse Rurali a Trento, si è tenuta la cerimonia di premiazione finale del l’undicesima edizione del Circuito Trentino MTB.


Archivio completo »