Varano Bike Race

Uno staff organizzativo in grande spolvero per la Varano Bike Race 2018

,



Si lavora da un paio di mesi sulla gara che in tanti conoscono per bellezza dei percorsi, molto tecnici, che richiedono grande concentrazione e guida. La Varano Bike per tutti, è una di quelle gare che raschia il fondo a caccia di energie, bene lo sanno tutti coloro che negli anni hanno partecipato.



Si, perché questa potremmo definirla tranquillamente storica, visto che le prima edizioni risalgono a metà degli anni 90, e venivano organizzate da persone come Michele Carella, Stefano Cascione e altri che all’epoca rappresentavano il mountain bike nel nord Salento.

Tutto iniziò con un fatto che preoccupava, e non poco, tutti i frequentatori del bosco di Cerano.  Si diceva infatti che tra i sentieri del bosco si aggirava un varano dalle  dimensioni spropositate.  Tutti terribilmente sicuri che esistesse davvero e che prima o poi si sarebbe fatto vivo sotto le proprie ruote.

Questa storiella però rimane solo un racconto, perché in realtà nel bosco di Cerano nessuno ha mai visto un varano o qualsiasi altro animale aggressivo e di grosse dimensioni
<< Noi della Salis Bike (dichiara Giulio Carbone), abbiamo ripreso il progetto iniziato con  altri amici,  alcuni dei quali oggi vicini alla Salis Bike. Lo abbiamo fatto un po’ perché stiamo continuando l’attività ciclistica giovanile a San Pietro V.co, e un po’ perché alla Varano ci eravamo affezionati, e non potevamo vederla andare persa.>>

Quest’anno qualcosa di nuovo c’è a proposito del percorso, non più quello storico che ricade nella zona protetta, e che l’ente che lo gestisce ci vieta di utilizzare, ma nella fascia di bosco accanto, di proprietà di una nota azienda agricola brindisina che produce vini . 

Rimangono invariate le caratteristiche tecniche e molto impegnative del percorso anche sul nuovo, con la sola particolarità della partenza e arrivo in salita dalla ex masseria Guarini, in agro di San Pietro Vernotico (Br).
La gara fa parte del Challenge Puglia in Tour, circuito che si snoda tra le province pugliesi, e che porta la carovana dei biker e degli accompagnatori in giro tra le bellezze di questa regione. Chi sa cogliere il lato paesaggistico, oltre che della competizione, gode anche della pace dei sentieri e dei boschi che caratterizzano la gara.

Il raduno è previsto per le 8 presso Masseria Guarini con ingresso dalla strada statale 86 per la marina di Torre San Gennaro. Dalla superstrada Lecce-Brindisi, uscita San Pietro Vernotico/Torre san Gennaro.  La prima partenza è fissata per le 9.30. Per tutte le altre info è possibile consultare federciclismopuglia.it  ed mtbonline.it

Il 25 Aprile 2018 quindi non prendete impegni, vi aspetta una bellissima festa di primavera e di sport in sella alle vostre bici.
Uno staff organizzativo in grande spolvero per la Varano Bike Race 2018
4948 visualizzazioni


Ultimi Aggiornamenti

Mediterraneo Cross verso il rush finale
Il ciclocross del sud si avvia verso la conclusione del Trofeo Mediterraneo Cross con le ultime due tappe domenica 17 Gennaio a Palazzo San Gervasio PZ con il 1° Ciclocross Re Manfredi e Domenica 31 a Tuglie LE con il Ciclocross della Serra Salentina.
Lucania Bike al servizio dei giovani e l’impegno nel ciclocross con il Trofeo Re Manfredi a Palazzo San Gervasio
La Lucania Bike ha iniziato il nuovo anno operando su due fronti: il varo della scuola di ciclismo giovanile e l’organizzazione materiale dell’evento di ciclocross Trofeo Re Manfredi a Palazzo San Gervasio, domenica 17 gennaio, valevole per il circuito Mediterraneo Cross.
Highlights finali dei Campionati Italiani di Ciclocross a Lecce
Tutto ciò che è accaduto nel lungo week end dei Campionati Italiani di Ciclocross a Lecce. Semplicemente Fantastico!
Campionati Italiani Ciclocross Lecce 2021: una maglia tricolore "speciale" per la città e per gli organizzatori della Kalos
Un successo che era nell'aria: i Campionati Italiani Ciclocross Lecce 2021 sono destinati a rimanere impressi nella storia, alla luce del legame tra la città di Lecce e questa disciplina sportiva che in Salento ha trovato la patria ideale grazie alla realizzazione della 90°edizione sotto l'egida della Federazione Ciclistica Italiana.
Ciclocross e promozione turistica il 17 gennaio a Palazzo San Gervasio con il Trofeo Re Manfredi
A Palazzo San Gervasio è iniziato ufficialmente il lavoro destinato a porre le basi verso un’inedita edizione del Trofeo Ciclocross Re Manfredi, non disputato il 6 dicembre 2020 per le problematiche legate all’emergenza Covid-19. A cura della Lucania Bike-Team Palazzo San Gervasio, la manifestazione rappresenta un’occasione di spessore per promuovere il territorio che gode di un’ampia panoramica sulla vicina Murgia pugliese, dove è forte il connubio tra storia, cultura e arte in omaggio alla figura di Manfredi, figlio di Federico II re di Svevia.
Domenica il Trofeo Ciclocross Re Manfredi
Attesa e trepidazione nella cittadina di Palazzo San Gervasio (PZ) per la IV tappa del trofeo #MediterraneoCross. Infatti il 17.01.2021 la società a.s.d. Lucania bike organizza il I° torfeo ciclocross "Re Manfredi". In uno scenario completamente naturale ed un percorso inedito, il sodalizio locale apre il sipario per il prestigioso appuntamento ciclocross all'interno del Bosco Comunale "Fontetusio", con l'omonimo laghetto a farne da cornice.


Altre Notizie »