Trofeo dei 3 Mari Cyclocross

Il 26 Novembre il 35° Borgocross

,
941 visualizzazioni

BorgocrossIl 26 Novembre, nel borgo medioevale di Casertavecchia , ritorna il Borgocross, giunto alla sua 35° edizione, a cura della MTB Caserta
La classica di ciclocross, ha nel percorso l’arma vincente, forse il più bello d’Europa, adatto ad ospitare una rassegna iridata come riconosciuto dai tanti tecnici che nel corso degli anni sono saliti a Casertavecchia.

Nel frattempo gli appassionati organizzatori dell’ ASD MTB Caserta, di cui è presidente Enrico Pella con Sandro Iovanella in “cabina di regia”, sarebbero già contenti di una maggiore considerazione da parte del Comune di Caserta, degli enti preposti alla valorizzazione del borgo e degli stessi operatori commerciali del luogo.

Nella sua prestigiosa storia, iniziata nel 1978, il Borgocross ha ospitato tre volte i campionati italiani della specialità, nell’88 è stata prova Master professionisti, premondiale nell’89, quattro volte ha assegnato i titoli centro-sud, cinque volte quelli regionali, un palmares di assoluto rilievo solo se si considera che la gara casertana è troppo lontana dal “cratere” del cross concentrato tutto al Nord.

L’albo d’oro del Borgocross è ricco di nomi storici del cross italiano, dal professore valdostano Franco Vagneur poi commissario tecnico, al ferroviere pugliese Vito Di Tano due volte iridato e tre volte primo al Borgocross e poi Damiano Grego, Maurizio Vandelli, Claudio Chiappucci, Antonio Saronni, G.B. Baronchelli, Ottavio Paccagnella, Sandro Bono, Luca Bramati, i tricolori campani Michele Salza e Antonio Cardinali, il laziale Fausto Scotti, quattro volte primo al Borgocross, da parecchi anni commissario tecnico nazionale del ciclocross.

Il programma prevede la prima gara alle ore 9,30, lo striscione d’arrivo ritorna nuovamente nella sua sede storica di via Forestale all’altezza del ristorante La Tana del Lupo.

Programma Gara

Ritrovo: 7:30 presso Ristorante La Tana del Lupo
Iscrizioni: 7:30 - 9:15

Riunione Tecnica: 9.15 presso Chalet Petit Fleur
Prima Partenza: 9.30 (Esordienti, Allievi)
Seconda Partenza: 10:15  (Juniores, M4, M5, M6, M7+ Open Donne, Master Donne
Terza Partenza: 11:10 (Open Uomini, Elite Master, Master 1, 2, 3)
Quarta Partenza:  12:30 G6 (Gara Promozionale)


Dove Mangiare:
- Ristorante "La Tana del Lupo"

Dove Dormire:
- Hotel Caserta Antica
- B&B A Corte

35° Borgocross

941 visualizzazioni



Ultimi Aggiornamenti


I Fiori dei Parchi Naturali : modalità di candidatura per il Brevetto 2018

“I FIORI DEI PARCHI NATURALI”, il brevetto spin-off del Trofeo dei Parchi Naturali che per molte manifestazioni ha rappresentato il preludio per l’accesso al più ambito trofeo del centro-sud, apre le adesioni per l’edizione 2018.


I magnifici 10 siglano il Trofeo dei Parchi Naturali 2018

Le dieci società organizzatrici del Trofeo dei Parchi Naturali si sono riunite per siglare la diciassettesima edizione del trofeo più prestigioso del centro-sud.


L'8 dicembre ritorna l'Internazionale Del Ponte di Faè di Oderzo

Si sta avvicinando l’8 dicembre e gli Sportivi del Ponte stanno mettendo a punto i vari dettagli della 16ma edizione dell’Internazionale di Faè di Oderzo.


Italiani Ciclocross Roma 2018 : 5, 6 e 7 Gennaio

L’Ippodromo delle Capannelle di Roma sarà lo scenario del Campionato Italiano di Ciclocross 2018. Dopo l’esperienza tricolore portata avanti nel 2011 dall’Asd Romano Scotti, la Capitale assegnerà di nuovo le maglie di campione italiano della disciplina crossistica.


Teaser del Red Bull Finger Cross 2017 con Marco Aurelio Fontana

Domenica p.v. si terrà a Vernasca (Piacenza) la prima edizione della “Fingers Cross”, una gara “gravel point to point” ideata dal campione di mountain bikeMarco Aurelio Fontana con il supporto di Red Bull.


Inarrestabile Franzoi, sua la vittoria anche a Salvatoronda

Salvatoronda di Godega di Sant’Urbano (TV)- Buona affluenza di atleti e pubblico alla settima tappa del Triveneto Cx, andato in scena ieri nel rivisitato percorso di Salvatoronda. Un percorso da svolgersi al contrario rispetto alle edizioni passate, con il campo di mais e le contropendenze umide che han reso tutte le gare impegnative anche se veloci.


Archivio completo »