Ciclo Pellegrinaggio

Oltre 7000 bikers in onore della Vergine del Carpinello protettrice dei ciclisti

,
5032 visualizzazioni


Un momento di condivisione, oltre lo sport e la passione per la bici.
L’appuntamento con l’edizione 2017 del ciclopellegrinaggio non ha tradito le attese: alle 8.30 il gruppo di oltre 7mila ciclisti si è mosso da Schiava in pellegrinaggio per i 5 chilometri che separano la Chiesa di San Michele Arcangelo dal Santuario della cittadella della carità.
Ma tanti altri, provenienti da ogni angolo della Campania, per motivi logistici, hanno raggiunto Visciano autonomamente o con la propria squadra.
Dinanzi alla chiesa, come tradizione, la processione con il quadro raffigurante Maria SS. Consolatrice del Carpinello.
Ciclo Pellegrinaggio Visciano Maria SS. Consolatrice del Carpinello
Alle 10 gli intervenuti si sono ritrovati ai piedi del Santuario per partecipare alla Santa Messa.

L’organizzazione e la logistica del ciclopellegrinaggio è curata dall’Asd ‘Visciano Mtb’ e dall’Asd ‘La Saetta’ che hanno raccolto la collaborazione di gran parte delle associazioni presenti sul territorio.
Una testimonianza sportiva e di fede nel ricordo del compianto Padre Arturo D’Onofrio, il servo di Dio in pieno processo di beatificazione che, di fatto, incoronò la Vergine del Carpinello protettrice dei ciclisti.

A rendere ancor più emozionante la ventitreesima edizione del ciclopellegrinaggio la presenza di Matteo Trippa, tra gli storici ideatori di quello che dal lontano ’94 è diventato l’appuntamento immancabile nell’agenda dei ciclisti campani e che da qualche anno si sta diffondendo anche oltre i confini regionali.

Tutti hanno indossato la maglietta celebrativa dell’evento, mostrando un forte segnale di attaccamento alla causa oltre che a donare un colpo d’occhio straordinario ai presenti.


5032 visualizzazioni




Ultimi Aggiornamenti

Ritorna il Master Cross Selle SMP con 5 tappa internazionali
La stagione internazionale del ciclocross è partita ufficialmente in questi giorni in Europa, e l’Italia presenta il Master Cross Selle SMP Internazionale, circuito che compie quest’inverno 6 anni e raggruppa alcune gare “storiche” del ciclopratismo italiano.
MTB Latium Legend, domenica si corre la Marathon dei Monti Ausoni e del Lago di Fondi
Domenica 22 settembre riprende il circuito MTB Latium Legend con la 22/a edizione della Marathon dei Monti Ausoni e del Lago di Fondi, una prova che avrà a disposizione due percorsi agonistici, una Marathon e una Point to Point. Per il circuito laziale si tratta della penultima prova in calendario prima del gran finale che avrà luogo al Circeo sette giorni più tardi.
TPN: a Fondi il gran finale
Il Trofeo dei Parchi Naturali cala nuovamente il suo sipario a Fondi con la “Marathon dei Monti Ausoni e Lago di Fondi”. Un appuntamento, quello laziale, che nonostante l’età ha ancora nuove cose da dire e percorsi da far scoprire. Tracciati rinnovati e un anno di stop hanno sicuramente contribuito ad accendere l’attesa per il gran ritorno.
Ecco gli azzurri convocati per Grächen
Siamo ormai a pochissimi giorni dagli attesi Campionati del Mondo Marathon di Grächen, in programma domenica 22 settembre in Svizzera. I secondi mondiali Marathon organizzati dalla confederazione elvetica, che ospitò nel 2003 a Lugano Monte Tamaro proprio l'edizione inaugurale di questa disciplina, che è poi cresciuta negli anni creandosi un proprio spazio e calendario sulla scena internazionale del mondo offroad.
Gran finale a Fondi con la Marathon - Point to Point Monti Ausoni e Lago di Fondi
Dopo un anno di ritorna la Marathon - Point to Point Monti Ausoni e Lago di Fondi giunta alla 22° edizione e valida come tappa finale del circuito dei Parchi Naturali del Centro Sud e Terza tappa del Circuito Laziale Latium Legend. Molte le novità, a partire dal percorso Marathon, per tre quarti inedito rispetto all’edizione precedente.
Dall'incontro tra Kalos e MTB San Pietro Salis Bike nasce il Progetto Salento Ciclismo
Dopo tanti anni di attività dedicati al ciclismo giovanile , la Kalos Lecce e la Mtb San Pietro Salis Bike danno vita al Progetto Salento Ciclismo


Archivio completo »