Giro d'Italia Ciclocross

Stefano Sala e Sara Casasola brillano al Gp Numana Blu

,
976 visualizzazioni


Il Camping Numana Blu, immerso nella Riviera del Conero, ha ospitato la prima gara del Giro Italia Ciclocross. Per l’occasione, l’Asd Romano Scotti ha trasformato il Camping gestito da Arturo Neumann in una vera e propria piccola città del ciclismo, all’interno della quale circa 400 atleti hanno preso il via. Il Gp Numana Blu è stato valevole anche come prova del circuito Adriatico Cross Tour, che si svolge ogni anno tra Marche e Abruzzo.

Sono stati presenti alla gara il presidente del Comitato Regionale Marche FCI Lino Secchi e il presidente del CR Abruzzo Mauro Marrone. Non è mancata Paola Pezzo, madrina della gara di Numana, che ha seguito il proprio figlio Kevin gareggiare tra gli Allievi. 

In una giornata dal sapore di fine estate i partecipanti hanno pedalato su un circuito non troppo difficile, ricco di rilanci e di curve. Il percorso ha reso le gare imprevedibili ed entusiasmanti, permettendo al pubblico presente di assistere a delle belle prove.
La gara regina, quella degli uomini Open, ha visto molti uomini lottare fino agli ultimi metri per giocarsi la vittoria finale e la prima maglia rosa stagionale. Dopo i primi due giri si è formato in testa un gruppo composto da Jakob Dorigoni (Selle Italia Guerciotti Elite), Stefano Capponi (Pro Bike), Antonio Folcarelli (Race Mountain Folcarelli), Alessandro Naspi (Superbike Bravi), Marco Ponta (Trentino Cross Giant Smp), Stefano Sala (Selle Italia Guerciotti Elite), Mattia Marcelli (Abmol) e Matteo Vidoni (Velociraptors). Molto attivo è stato fin da subito Sala, il quale, già nei primi giri, si è mantenuto in testa a imporre l’andatura senza però fare la differenza sugli altri.

Nel finale di gara Marcelli, che sembrava avere un passo migliore rispetto agli altri, resta vittima di una foratura. I vari cambiamenti di ritmo permettono a tre corridori di giocarsi in volata il successo finale, prendendo un margine importante sugli altri. Lo sprint viene vinto da Stefano Sala (Selle Italia Guerciotti Elite), davanti ad Antonio Folcarelli (Race Mountain Folcarelli) e a Marco Ponta (Trentino Cross Giant Smp). Con questa vittoria, il lombardo della Selle Italia Guerciotti conquista la maglia rosa di leader della classifica generale e la maglia bianca di miglior giovane.

Dominio della Trentino Cross Giant Smp nella gara Open femminile: Sara Casasola e Alessia Bulleri mettono a segno una splendida doppietta. La friulana, quarta lo scorso anno all’Europeo di ciclocross vinto da Chiara Teocchi, ha sfoderato una bellissima prestazione, vincendo in solitaria. In terza posizione si piazza Francesca Baroni (Selle Italia Guerciotti Elite). Quarta assoluta Nicole Fede (Valcar PBM), la quale conquista la maglia bianca di leader delle giovani in qualità di prima delle Juniores. Il premio Fair Play, messo a disposizione da Migliorini Gioielli, è stato assegnato ad Alessia Scarpa (Ludobike).
Il tricolore Filippo Fontana (Trentino Cross Giant Smp) vince tra gli juniores davanti a Federico Ceolin (Team Velociraptors) e Marco Pavan (Cadrezzate Verso l’Iride). Il campione d’Italia è stato anch’egli autore di una vittoria in solitaria come la propria compagna di squadra Casasola, e il successo non è stato mai messo in discussione grazie a una condotta di gara impeccabile.

Un grande numero di Allievi ha dato vita ad una prova avvincente che ha incoronato Gabriele Torcianti (Bici Adventure Team). Il corridore marchigiano ottiene così una vittoria da profeta in patria e veste così la maglia di leader. Alle sue spalle si posizionano Daniel Cassol (Trentino Cross Giant) e Bryan Olivo (Trentino Cross Giant). Tra le donne si impone l’umbra Letizia Brufani (Lu Ciclone) che precede Ylenia Fiscarelli (Cicli Fiorin) e Ilaria Scarpa (Scuola di Ciclismo Ludobike).

Show di Federico De Paolis (Race Mountain Folcarelli) tra gli Esordienti. Il giovane corridore si aggiudica la gara precedendo Ivan Carrer (Team Eurobike) e Federico Minori (Punto Bici Aprilia). Tra le ragazze il primo gradino del podio è conquistato da Eleonora Ciabocco (Team Di Federico Pink) davanti a Martina Recalcati (Lissone MTB) e a Margherita Beatrice Oggero (Elba Bike Scott).
La gara promozionale riservata ai giovanissimi categoria G6 regala l’emozione del successo a Davide Spadaccia (Punto Bici Aprilia) tra i maschi e alla sua compagna di squadra Martina Parotto nella classifica femminile.

Nei Master di prima fascia Massimo Folcarelli (Race Mountain Folcarelli) si porta al comando durante il secondo giro e rilancio dopo rilancio riesce a creare il vuoto alle sue spalle, ottenendo la vittoria. Sul secondo gradino del podio sale Lorenzo Cionna (Bici Adventure) che precede Leonardo Caracciolo (Centro Bici Team Terni).
Nella seconda fascia la maglia di leader è per Gianfranco Mariuzzo (MTB Santa Marinella), che riesce a piegare la resistenza di Gianni Panzarini (Drake Team Cisterna) e Luigi Carrer (Eurobike).
Leader delle donne Master è Sabrina Di Lorenzo (Asd Di Lorenzo).
Gli ordini di arrivo completi sono disponibili a questo link: http://www.ciclocrossroma.it/ordini-arrivo-numana/2017/10/01/

Video - Tutti i video del Giro Italia Ciclocross saranno disponibili su http://www.ciclocrossroma.it/category/videogallery/ e sul canale YouTube dell’Asd Romano Scotti.


Sponsor – I numeri del ciclocross continuano a crescere anno dopo anno: questo e’ dimostrato anche dall’interesse di importanti aziende del calibro di Selle Italia e Northwave, che sono i partner più importanti del del Giro d’Italia Ciclocross.
Selle Italia è da sempre un marchio simbolo del ciclocross avendo sostenuto lo sviluppo della disciplina anche in periodi dove l’interesse generale era molto minore rispetto ad oggi.
Northwave è azienda leader nel settore della calzatura sportiva e dell'abbigliamento tecnico, legata da sempre al mondo del ciclocross. Forte dell'esperienza maturata in venticinque anni di attività, il brand trevigiano è sinonimo di eccellenza del design italiano.
Si ringraziano anche Maccari Vini, Challenge, Migliorini Gioielli, Cioccolato Reale, Autoremax e Numana Blu, partner ufficiali del GIC.



Ordine arrivo Open maschile
1 - Stefano Sala (Selle Italia Guerciotti)
2 - Antonio Folcarelli (Race Mountain Folcarelli)
3 - Marco Ponta (Trentino Cross Giant)
4 - Alessandro Naspi (Superbike Bravi)
5 - Stefano Capponi (Pro Bike Riding)

Ordine arrivo Open femminile:
1 - Sara Casasola (Trentino Cross Giant Smp)
2 - Alessia Bulleri (Trentino Cross Giant Smp)
3 - Francesca Baroni (Selle Italia Guerciotti)
4 - Nicole Fede (Valcar PBM)
5 - Sara Rossi (Team Di Federico Pink)

Ordine d'arrivo Juniores:
1 - Filippo Fontana (Trentino Cross Giant)
2 - Federico Ceolin (Team Velociraptors)
3 - Marco Pavan (Cadrezzate verso l'Iride)
4 - Gabriele Spadoni (Noceto Nial)
5 - Alessandro Verre (Team Bykers Viaggiano)

Ordine d'arrivo Allievi:
1 - Gabriele Torcianti (Bici Adventure)
2 - Daniel Cassol (Trentino Cross)
3 - Bryan Olivo (Trentino Cross)
4 - Matteo Laloni (Race Mountain Folcarelli)
5 - Lorenzo Masciarelli (Team Masciarelli)

Ordine d'arrivo Allievi donne:
1 - Letizia Brufani (Lu Ciclone)
2 - Ylenia Fiscarelli (Fiorin)
3 - Ilaria Scarpa (Ludobike)
4 - Lara Scarselli (Ciclistica San Miniato)
5 - Nefelly Mangiaterra (Superbike Bravi)

Ordine di arrivo Esordienti:
1 - Federico De Paolis (Race Mountain Folcarelli)
2 - Ivan Carrer (Eurobike)
3 - Federico Minori (Punto Bici Aprilia)
4 - Eugenio Costalla (Cadrezzate)
5 - Andrea Micaletto (Mtb Casarano)

Esordienti donne:
1 - Eleonora Ciabocco (Team Di Federico Pink)
2 - Martina Recalcati (Lissone Mtb)
3 - Margherita Oggero (Elba Bike)
4 - Elisa Viezzi (Valvasone)
5 - Elisa Giunta (Punto Bici Aprilia)

Ordine di arrivo G6:
1 - Davide Spadaccia (Punto Bici Aprilia)
2 - Simone Vari (Città dei Papi)
3 - Nico Biagi (Elba Bike Scott)
4 - Anthony Montrone (Andria Bike)
5 - Ragonesi Filippo (Marino Bike & Biker)

G6 femminile:
1 - Martina Parotto (Punto Bici Aprilia)
2 - Barbara Modesti (Matelica)

Ordine di arrivo Master fascia 1:
1 - Massimo Folcarelli (Race Mountain Folcarelli)
2 - Lorenzo Cionna (Bici Adventure)
3 - Leonardo Caracciolo (Centro Bici Team Terni)
4 - Giovanni Gatti (Mtb Santa Marinella)
5 - Mattia Zoccolanti (Team Bikeland)

Ordine di arrivo Master fascia 2:
1 - Gianfranco Mariuzzo (Mtb Santa Marinella)
2 - Gianni Panzarini (Drake Team Cisterna)
3 - Luigi Carrer (Team Eurobike)
4 - Sauro Nocenti (Scott Pasquini)
5 - Paolo Innocenzi (Uc Petrignano)

Ordine d'arrivo Master woman:
1 - Sabrina Di Lorenzo (Asd Di Lorenzo


976 visualizzazioni




Ultimi Aggiornamenti

Tutte le emozioni della Mainarde Bike Race 2018
Rivivi le emozioni della Mainarde Bike Race dalla videocamera di Ciccio Bici
Di Salvo fa sua la Mainarde Bike Race 2018
La V edizione della MAINARDE BIKE RACE, 7a prova del Trofeo dei Parchi Naturalie 3a tappa del circuito Sulle Orme dei Sanniti, si è svolta in un’assolata domenica di luglio con un fiume di 350 bikers provenienti da tutta Italia.
Kerschbaumer Campione italiano a Pila, i gemelli Braidot seguono
Per la pecialità XCO ai Campionati italiani assoluti di mountain bike il primo gradino del podio è stato calcato da Kerschbaumer per gli Elite, Zanotti per Under 23, Avondetto per gli Juniores, Lechner, Tovo e Specia per le rispettive categorie femminili.
La Granfondo dei Bruzi si presenta
Anteprima della terza edizione della Granfondo dei Bruzi, organizzata il prossimo 5 Agosto dalla ASD Amici del Pedale, nel favoloso scenario di Laino Borgo.
-2 giorni ai Campionati italiani assoluti e Pila Bike Festival!
Il countdown per i Campionati Italiani Assoluti e di Categoria per le specialità della Federazione Ciclistica Italiana XCO (Cross Country Olimpico), DH (Discesa), Bike Trail è iniziato: mancano solo due giorni all’epico weekend del 21 e 22 luglio, che renderà Pila il regno della mountain bike agonistica. Tra gli 850 iscritti alle 3 discipline, sono attesi i più grandi atleti del panorama italiano.
Colli Albani 2018 pronta alla ventunesima edizione
Archiviata la ventesima edizione flagellata dal forte maltempo, la Colli Albani riparte dal Vivaro di Rocca di Papa: la località che ha ospitato, dal 2008 al 2013, le sei edizioni più rappresentative e partecipate dell'evento.


Archivio completo »