Trofeo I Fiori dei Parchi Naturali

Marathon Monti Ausoni e Lago di Fondi, una veterana in continua evoluzione

,
4051 visualizzazioni

Alla sua 21ima edizione, dopo aver cambiato data e stagione nell’edizione 2016, la classica del Trofeo si ripresenta nella stagione 2017 con un percorso rinnovato che stupirà gli habitué di questo appuntamento, previsto il 28 maggio a Fondi.

Eliminati circa 10 km di pianura e alcuni tratti in asfalto, i percorsi Point to Point (medio) e Marathon (lungo) vedono l’introduzione di due single track rispettivamente di oltre 2 e 6 km. Un innesto, questo, che sicuramente spezzerà la monotonia della pedalata in pianura e caricherà la suggestione adrenalinica dei due tracciati.
Pedalata e costanza non saranno più le uniche doti di chi si vorrà cimentare con questi percorsi, agli atleti servirà anche una buona dose di tecnica e capacità di guida da distribuire nei 39 km della Point to Point e 60 km della Marathon.

Da non sottovalutare, inoltre, che il percorso Marathon nasconde sempre l’insidia della salita di Via Calamete che, con i sui picchi al 25%, può fare davvero male.

Dopo 21 anni di duro lavoro, per la Cicloamatori Fondi e per la sua creatura, La Marathon dei Monti Ausoni e Lago di Fondi, questo è l’anno della verità.

Se dal punto di vista organizzativo non si è mai potuto dire nulla agli uomini di Gino Marcantonio, questa competizione ha spesso sofferto una mancanza di carattere proprio nel percorso ma, con l’introduzione della Salita di Via Calamete nel 2015, e questi nuovi innesti tecnici, questa manifestazione ha davvero tutte le carte in tavola per diventare uno degli eventi più importanti del Trofeo dei Parchi Naturali, oltre che del centro-sud.

La Cicloamatori Fondi, forte della collaborazione degli amici della Vallecorsa Bike, ha voluto un po' stravolgere i canoni di questa manifestazione ed è proprio nelle parole del suo presidente, Gino Marcantonio, che si evincono aspettative importanti per questa edizione 2017.

Le iscrizioni sono già aperte sul sito www.mtbonline.it e rimarranno bloccate a 25€ fino al 18/05 per poi salire a 30€ fino al 25/05 e 35€ in loco (Marathon e Point to Point).
Per gli escursionisti, invece, è prevista quota unica di 10€ (13-16 anni) e 20€ (17+).

4051 visualizzazioni



Ultimi Aggiornamenti


Trofeo Mediterrae verso la finale di Ottati

Sta per giunge al termine il trofeo Mediterrae 2017. La tappa Campana di Ottati, che si svolgerà domenica 25 giugno, decreterà i vincitori dell’edizione 2017.


Matrisciano firma la prima edizione della XC Laceno

L’altipiano del Laceno è sito circa 1050 metri sul livello del mare, ai piedi del Monte Cervialto, è una nota località scistica campana e tappa d'arrivo del Giro d’Italia 2012.


Pollino Marathon. Dove il profumo di ginestra si mescola al sudore

A 900 mt s.l.m., Terranova di Pollino, per il terzo anno consecutivo punto di partenza della Pollino Marathon, è quella che si dice una vera località di montagna.


Colpaccio finale di Mandelli e Belotti. Ma il "Lagorai" è di Toldo e Deganello

Due non è il doppio, ma il contrario di uno, della sua solitudine. Due è alleanza, filo doppio che non è spezzato (Erri De Luca).


Dolomiti Lagorai MTB Challenge atto 2°. Toldo e Deganello decisamente "Over the Top"

Oggi 111 km e 3456 metri di dislivello, i due vicentini sono sempre leaders. I due capiclassifica sommano 12h2’59”, con Fabio Belotti e Chiara Mandelli a 16’. Domani ultima tappa di 53 km con 2290 m. nel Lagorai centro-meridionale ed in Valsugana


Il Lagorai chiama, i bikers rispondono. “Urlo” di Toldo e Deganello a Roncegno

Buona la prima! Oggi si è alzato il sipario, con la prima tappa, del Dolomiti Lagorai MTB Challenge, l’evento a coppie che terrà banco fino a domenica nei territori trentini della Valsugana, Valle dei Mocheni, Vanoi e Tesino, sempre all’ombra della Catena del Lagorai con partenza ed arrivo a Roncegno (TN).


Archivio completo »